Come affrontare il bullismo?

Come affrontare il bullismo?

Il sostegno psicologico a preadolescenti e adolescenti a Cantù

Tutti giorni emerge dalle notizie di cronaca come il fenomeno del bullismo sia presente nelle nostre scuole e di come i nostri ragazzi abbiano importanti difficoltà a far fronte a questa problematica. Molto spesso i genitori si chiedono come riconoscere i primi segnali di fatica dei propri figli ed eventualmente come intervenire.

Quali sono quindi i primi segnali che è utile notare per capire quando il proprio bambino o il proprio ragazzo mostra dei segnali di sofferenza che possono essere legati a fenomeni di bullismo?

- cerca di evitare di andare a scuola, presentando un forte timore di lasciare la propria casa che molto spesso diventa per lui o per lei l'unico luogo sicuro in cui stare;

- torna a casa spesso con le cose rovinate;

- manifesta alcune alcune regressioni (es. paura di dormire da solo, ritorna a fare pipì a letto);

- ha segni di lividi, graffi e ferite a cui non riesce a dare una spiegazione;

- presenta i cosiddetti sintomi da stress (es. mal di stomaco, mal di testa, incubi o attacchi di ansia);

- ruba dei soldi in casa.

A questi segni si accompagnano spesso una difficoltà nell'allacciare amicizie e il ragazzo si sente rifiutato e isolato dal gruppo, con una conseguente perdita di sicurezza e autostima. 

E' importante cogliere subito questi segnali di malessere: è possibile prendere appuntamento a Cantù e a Milano per affrontare il prima possibile la situazione.